Aveva rubato i soldi delle offerte: pregiudicato torna in carcere

Indesiderato in diversi comuni del nord Italia, dai quali era stato rimpatriato con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno è stato rintracciato dalla Polizia di Vittoria e dopo gli accertamenti di rito condotto presso un’abitazione di parenti dove dovrà rimanere per scontare la pena a due mesi di arresto a seguito della condanna del Tribunale di Novara per avere violato i divieti della misura di prevenzione. L’uomo ha 46 anni, da tempo emigrato al nord, dove più volte ha dovuto fare i conti con la giustizia.  In particolare, nel 2007 per ben due volte è stato indagato perché ritenuto responsabile di avere rubato le monete delle cassette delle offerte all’interno di due chiese, in Romagna ed in Lombardia. In un episodio era stato sorpreso con altre due persone, intento ad aprire con una chiave adulterina la cassetta delle offerte, svuotarla e richiuderla nuovamente. In un altro episodio si era ferito ed a seguito delle tracce ematiche rinvenute, grazie agli accertamenti di polizia scientifica si era risaliti a lui.

Condividi
Nato a Ragusa il 09/07/1985 ma è cresciuto e vive attualmente a Vittoria, dove ha frequentato il liceo classico “Cannizzaro”. In seguito si è iscritto alla facoltà di Filosofia presso l’Università degli Studi di Catania, conseguendo la laurea specialistica nel 2010. Dal 2012 è iscritto all’albo dei pubblicisti dell’Ordine regionale dei giornalisti di Sicilia. Appassionato di sport, in particolar modo di calcio, ha avuto in passato esperienze nel mondo del volontariato, dell’associazionismo e della cooperazione internazionale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine