San Giorgio, festa record per l’edizione 2016

E’ andata in archivio l’edizione 2016 di S.Giorgio. Un’edizione da record che ha fatto registrare decine di migliaia di presenze tra lo spettacolo di sabato sera e la processione di domenica pomeriggio.

La scalinata della Chiesa Madre è stata presa d’assalto in occasione dello spettacolo dei Vilonisti in Jeans e di Peppe Castiglia, che sul proprio social network si è congratulato con l’organizzazione apprezzando le bellezze di Modica. Questo è stato solo un gustoso antipasto prima del piatto forte di domenica, la splendida processione che è durata fino a notte fonda.

Lungo il percorso si sono registrate circa 20 mila presenze, Modica è stata presa di mira da turisti vicini e lontani, attirati dal nostro Santo Patrono, dal fascino senza tempo che ogni anno riesce ad emanare. Alle solite, tradizionali, tappe, quest’anno si sono aggiunte due novità: l’ingresso all’interno della Chiesa di S.Maria del Gesù, restituita alla città da poco tempo e quindi ormai pronta ad ospitare una “visita” così importante come quella di S.Giorgio e la sosta alle Madonna delle Grazie che ha celebrato il Giubileo e la sua elevazione a Basilica.

Il nuovo percorso ampliato ha certificato ancora una volta quello che è realtà da tempo: S.Giorgio è il Patrono principale di Modica ed è giusto che il suo percorso tocchi quanti più punti possibili dell’intera città. Come sempre impeccabile è stata la direzione dell’Associazione Portatori di S.Giorgio che si è districata con la solita maestria tra tanta folla. Vogliamo ringraziare anche le due bandi musicali, la Civica e la Belluardo – Risadelli, che hanno accompagnato la processione senza fermarsi un attimo. E infine, ciliegina sulla torta, lo straordinario spettacolo pirotecnico dalla collina dell’Itria. Oltre sette minuti ininterrotti di fuochi che hanno fatto restare con il naso all’insù tutti i presenti e fatto rammaricare gli assenti , dopo i racconti sentiti e le immagini viste sui social network.

Dove, nella pagina ufficiale della festa, si sono registrati oltre 18 mila contatti nella settimana che ha preceduto la festa. S.Giorgio sempre più proiettato nel nuovo millennio con un piede ancorato nella tradizione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine