Il Savoia per “festeggiare” la promozione, in coda è bagarre per evitare i play out

Mancano 270’ alla fine della regolar season del girone I del campionato di serie D e con molti verdetti già scritti, l’interesse maggiore in questo turno pre Pasquale riguarda la lotta per evitare l’appendice dei play out o conquistare la migliore posizione nella griglia degli stessi.

In testa con il Savoia virtualmente in Lega Pro, domani potrebbe arrivare la matematica per la formazione di Torre Annunziata che al “Giraud” ospita il già retrocesso Licata. Il “rischio” maggiore per la compagine campana potrebbe essere la delusione di non giocare la sfida con i gialloblù agrigentini che visti i nuovi problemi societari, potrebbero disertare la trasferta ai piedi del Vesuvio e dopo il Ragusa essere estromessi dal torneo per la quarta rinuncia. Un vero peccato nel caso questo accadesse perché s’infangherebbe il blasone di una squadra che ha anche vissuto i fasti della Cadetteria.

Gara casalinga per l’Akragas di Pino Rigoli che con il secondo posto in “cassaforte” ospita allo stadio “Esseneto” il pericolante Rende. La formazione calabrese punta almeno a uscire indenne dalla sfida alla vicecapolista per alimentare le speranze di evitare i play out e nello stesso tempo guardarsi alle spalle dalle dirette concorrenti.

Gara casalinga per l’Agropoli terza forza del torneo. La formazione campana ospita tra le mura amiche il quasi salvo Comprensorio Montalto e quindi non dovrebbe avere difficoltà a fare bottino pieno e confermare la terza posizione rimandando al mittente l’eventuale assalto della Battipagliese che sarà di scena sul campo dell’Hinterreggio che ha una situazione di classifica tranquilla alla pari del Montalto.

Sfida importante a Torrecuso dove la formazione napoletana ospita il Due Torri. I campani in zona play off hanno bisogno del risultato pieno per mantenere la quinta posizione, mentre i biancorossi siciliani sono con l’acqua alla gola e puntano a un risultato utile per conquistare una migliore posizione in chiave play out.

La Cavese punta al successo pieno per sperare negli spareggi promozione nella sfida casalinga con la Nuova Gioiese ormai “tranquilla” e senza ambizioni di classifica.

Il Città di Messina deve cercare di fare bottino pieno nella difficile trasferta sul campo del Pomigliano per alimentare le residue speranze di evitare i play out. Un successo in Campania della formazione giallorossa, infatti, rilancerebbe le quotazioni almeno per un miglior piazzamento in ottica spareggi salvezza.

Chiude il quadro della giornata infrasettimanale, la delicata trasferta del Noto che proverà a fare qualche altro punto per mettersi al riparo da ogni spiacevole sorpresa sul campo della Vibonese che non può più sbagliare se vuole scalare qualche posizione in classifica per avere un play out più “abbordabile”.

Questo nel dettaglio il programma della giornata:

CAMPIONATO SERIE D GIRONE I

PARTITE XXXII^ GIORNATA

Agropoli – Comp. Montalto

Akragas – Rende

Cavese – Nuova Gioiese

Hinterreggio – Battipagliese

Pomigliano – Città di Messina

Savoia – Licata

Torrecuso – Due Torri

Vibonese – Noto

Riposa Orlandina

   

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine