Sbarco a Pozzallo: arrivano in 259. Trasferiti a Comiso e Siracusa, il CpA è “chiuso”

Si e’ appena concluso sulla banchina del porto di Pozzallo (Ragusa) lo sbarco di 259 profughi, soccorsi nelle scorse ore nel canale di Sicilia nell’ambito dell’operazione “Mare Nostrum”. Fra i 259, 48 donne e 61 minori.

Tutti sono stati visitati nel porto ibleo dal personale medico dell’Asp di Ragusa. Sette donne in stato di gravidanza sono state trasferite nei nosocomi di Modica e Ragusa. 

I 259 profughi arrivati a Pozzallo (Ragusa) sono stati trasferiti fra il Centro della Protezione Civile iblea e Siracusa, tramite autobus. Sono 96 le persone che hanno trovato sistemazione nella provincia aretusea.

Il centro ragusano di Comiso ospita già le persone sfollate dal Centro di Pozzallo, a causa della chiusura del CpA, in attesa della nuova convenzione per la gestione. 

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine