Scherma: I “Moschettieri” della Conad Modica in pedana a Pesaro, test di forma per Giorgio Avola

Modica – Gli schermidori della Conad Scherma Modica si apprestano a partire alla volta di Pesaro, dove il prossimo weekend si svolgerà la 2° prova nazionale Open, gara in cui gli atleti partecipanti andranno a caccia della qualificazione per i prossimi Campionati Italiani Assoluti in calendario a Torino dal 12 al 15 giugno.

La delegazione, guidata dal Maestro Eugenio Migliore e dall’Istruttore Daniele Giannì, sarà composta dai fiorettisti Giorgio Avola, Bruno Salerno e Stefano Pedriglieri mentre nella spada l’unico atleta qualificatosi dalle prove regionali è Angelo Migliore.
Un appuntamento molto importante non solo per ottenere la qualificazione ma anche per testare lo stato di forma del beniamino di casa, Giorgio Avola, che aveva trionfato nella prima prova dello scorso ottobre a Como.

Questo successo ha matematicamente garantito la qualificazione di Avola per gli assoluti di Torino, ma a quasi un mese dall’inizio del periodo di qualificazione olimpica “il Conte” è chiamato a dare continuità alle positive prestazioni delle ultime uscite e a consolidare la sicurezza nella gestione della gara.

“Ognuno dei nostri atleti in gara ha degli obiettivi chiaramente diversi – sottolinea il Maestro Migliore – in quanto Avola ha già la qualificazione in tasca e per lui questa gara costituirà solo un test di forma. Per Migliore e Salerno, atleti molto giovani, questo impegno è l’occasione per acquisire esperienza e confrontarsi con i migliori atleti di tutta Italia. Infine per Pedriglieri questo appuntamento costituisce l’occasione di far valere la sua esperienza in pedana cercando un risultato che è chiaramente alla sua portata e potrebbe qualificarlo direttamente per gli Assoluti di Torino”.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine