Scicli, approfittano del coprifuoco per trasportare droga: 2 arresti dei Carabinieri

scicli carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modica hanno tratto in arresto in flagranza due soggetti di origine albanese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione dei militari si è svolta nel corso di un normale servizio di controllo del territorio volto a prevenire i reati e verificare l’applicazione delle normative di prevenzione del contagio. I Carabinieri si sono insospettiti della condotta di guida di un soggetto alla guida di una berlina nella frazione marinara di Donnalucata, ed hanno deciso di sottoporla a controllo. La perquisizione ha dato esito positivo, infatti, sia indosso ad uno degli occupanti che sotto il sedile del passeggero è stato rinvenuto dello stupefacente. I due giovani, braccianti agricoli nella zona, avevano oltre 40 grammi di marijuana, di cui una buona parte suddivisa in dosi e pronta per essere ceduta, inoltre avevano materiale per il confezionamento, circa 100 Euro in contanti ed un bilancino di precisione. Sicuramente, i soggetti tentavano di muoversi per rifornire gli acquirenti che nelle ore del coprifuoco devono rimanere presso le proprie abitazioni. Al termine dell’operazione sono stati tratti in arresto A.A. di 25 anni, ed F.K. di 19 anni, entrambe incensurati. Gli arrestati sono stati posti a disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura di Ragusa in attesa di convalida.

Le operazioni volte al contrasto dello stupefacente sono svolte su tutto il territorio di competenza e si rivolgono alle fasce giovani della popolazione per scongiurare le gravissime conseguenze dell’assunzione di droghe.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine