Scicli, l’ennesima vergognosa corsa clandestina di cavalli. Il video pubblicato su Facebook

Ci risiamo. Un video pubblicato, senza pudore né vergogna, su Facebook: i cavalli che si dispongono sulla linea di partenza, il “via” alla gara clandestina. Così inizia la vergogna, documentata con il video sul profilo Facebook (aperto) di Graziella Macauda.

Incitamento, clacson, urla.

E’ tutto questo e molto altro l’ultima vergognosa corsa clandestina effettuata a Scicli, nel ragusano, con volti in primo piano, targhe di motorini in 42 secondi. 42 secondi di vergogna!

Più volte ci siamo occupati del fenomeno (LEGGI L’ULTIMO ARTICOLO). Un fenomeno al quale si deve porre fine, certi che gli inquirenti sapranno individuare in targhe e volti i responsabili e punirli, una volta per tutte, dando loro punizioni esemplari.

Perché è una vergogna inaudita, un andazzo da interrompere in tutti i modi.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

1 commento

  1. Non c’è da stupirsi se succedono queste cose…..apparteniamo a una società becera, egoista e omertosa….dove chi da Giornalista che ha il Coraggio di scrivere la VERITÀ viene picchiato e minacciato! chi fa il proprio dovere tutti i giorni cercando di arrestare i criminali e gli scafisti viene deriso e insultato e spesso minacciato…ovvero le nostre Forze dell’Ordine!!!vorrei spendere due parole di ammirazione per il Grande Capitano Ultimo silurato e lasciato solo da chi indossa la sua stessa Divisa,colpevole solo di cercare la Verità!!!!…anche in quel caso c’è stato solo un gran silenzio da parte di tutti, nn una parola in suo favore dalle Istituzioni, nn un telegiornale che abbia dato la notizia NIENTE il vuoto più totale. Questi siamo noi italiani:un popolo di omertosi dove ognuno pensa per se stesso e di quello che succede nel nostro Paese nn importa a nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine