Scicli, Mario Giarrusso su dimissioni Sindaco: “Era ora. Presenza scomoda, doveva liberare prima la città”

Era ora”. Così il senatore del Movimento 5 Stelle, Mario Giarrusso, da sempre impegnato in prima fila per la legalità nel comune di Scicli, ha commentato le dimissioni rassegnate stamani dall’ex primo cittadino, Franco Susino.

Susino a luglio aveva ricevuto un avviso di garanzia per 416 bis (concorso esterno in associazione mafiosa).

“Lo avevamo detto sin da subito, l’oramai ex sindaco di Scicli, avrebbe dovuto liberare la città  dalla sua presenza scomoda molto prima per evitarle la cappa che, in questi mesi, si è addensata. Un sindaco che riceve un avviso di garanzia per mafia non può continuare ad amministrare, soprattutto in una realtà come quella siciliana.

Adesso si aspettino con fiducia le determinazioni della Commissione d’accesso agli atti, nominata dal Prefetto di Ragusa, per comprendere l’eventuale scioglimento. L’iter, infatti, non viene meno con le dimissioni del primo cittadino, dobbiamo capire se nella meravigliosa Scicli ci siano coinvolgimenti, come sosteniamo da sempre, a più livelli amministrativi.

Che sia, una volta per tutte, una nuova rinascita per la città – conclude Mario Giarrusso – affinché l’anno nuovo possa portare una nuova ventata di pulizia, candore e legalità anche a Scicli”.

Non va dimenticato quando Susino, a margine di una conferenza stampa, “sfidò” il Senatore Giarrusso dicendo che “Non temo lo scioglimento anzi, io non sono in queste alte sfere ma faccio una proposta che se viene a Scicli e firmiamo insieme che se ci sono problemi in città io mi dimetto, ma se non ci sono problemi dovrebbe dimettersi lui da Senatore”.

Giarrusso è ancora senatore…

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine