Scicli, spacciava stupefacenti nel 2018. Carabinieri arrestano 46enne per espiare pena di quasi 2anni

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Tenenza di Scicli hanno tratto in arresto un 46enne del posto, coniugato, di professione commerciante e censurato, al fine di ottemperare all’ordine di esecuzione per espiazione di pena emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa.

L’uomo è stato ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio nel corso dell’anno 2018, proprio all’interno dell’area della città barocca.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria l’interessato potrà beneficiare della misura alternativa della detenzione domiciliare presso la propria abitazione, senza possibilità di allontanarsene, per scontare un residuo pena pari ad 1 anno, 11 mesi e 24 giorni.

A tale condanna si aggiunge il pagamento di una multa di oltre 6 mila euro.

L’immediata esecuzione da parte dei militari dell’Arma del provvedimento ha contribuito ad aumentare il livello di percezione di sicurezza integrata da parte della popolazione sciclitana. Tale obiettivo rappresenta il modus operandi dell’Arma, costantemente improntata ad esprimere al meglio il concetto di polizia di prossimità nei confronti della cittadinanza, così da concretizzare a pieno il diritto di vivere la propria città in sicurezza.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine