Sebastiano Casto condannato per gli insulti a Paolo Borrometi

Sebastiano Casto

Diffamazione aggravata. Erano stati gravi gli insulti che aveva rivolto al giornalista Paolo Borrometi, vicedirettore dell’AGI, che lo hanno portato a patteggiare la pena a 4 mesi di reclusione. Si tratta dell’avolese pluripregiudicato Sebastiano Casto, che non potrà usufruire del beneficio della sospensione condizionale della pena, proprio a causa delle sue condanne precedenti. Casto aveva diffamato Borrometi commentando degli articoli pubblicati sul sito Laspia.it – di cui il giornalista è direttore – e che riguardavano il sostegno delle ‘famiglie mafiose’ ad alcuni candidati alle elezioni di Avola, articoli che risalgono a settembre 2017. Sul patteggiamento a 6 mesi, ridotto a 4 per la scelta del rito alternativo ha prestato consenso il pm Sonia Vizzini. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico presso il Tribunale di Ragusa, Laura Ghidotti.

(Giada Drocker)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine