Seconda vittoria consecutiva per l’Ardens Comiso, il successo sul Caltagirone vale il secondo posto

Ardens Comiso – Pallavolo Caltagirone 3 – 0Parziali: 25/23, 25/23, 25/9.Comiso –

Seconda vittoria casalinga consecutiva per l’Ardens Comiso di coach Vito Reccavallo che domenica pomeriggio al “PalaDavolos” ha sofferto più del dovuto, ma alla fine si è imposta in tre set sulla Pallavolo Caltagirone.

Un successo che permette al sestetto casmeneo di assestarsi al secondo posto in classifica alle spalle della capolista Paternò che ha vinto il big match con la PVT Modica che scivola così al terzo posto.

Al “PalaDavolos” la formazione calatina ha cercato di conquistare qualche punto utile per l’anemica classifica, ma dopo due set in cui hanno lottato con tutte le forze arrendendosi solo al fotofinish, nel terzo set hanno ceduto di schianto lasciando via libera alla formazione comisana scesa in campo ancora priva di Selene Gambini ancora ferma ai box dopo la distorsione alla caviglia rimediata contro l’Acicatena.

“Felicissimo per il risultato conseguito e per l’eccellente secondo posto in classifica, un po’ meno per il gioco espresso e per l’approccio al match – dichiara a fine gara un cauto Vito Reccavallo, coach dell’Ardens – Molto probabilmente la facile vittoria con il Caltagirone in coppa Sicilia, così come temevo, ha certamente influenzato le ragazze. Il campionato sta sempre più dimostrando che non ci sono ne confronti facili ne tantomeno risultati impossibili; vero oggi siamo secondi, ma qui nessuno si monti la testa; ogni domenica, qualunque sia l’avversario, bisogna scendere in campo con il dente avvelenato, perché i punti in classifica o i nomi schierati certamente non ti fanno vincere la partita; le partite si vincono con umiltà, abnegazione e spirito di gruppo e questo è quanto pretendo da me stesso e dalla mie atlete”.

Nella foto: un attacco di Morgana Saracino, schiacciatrice dell’Ardens Comiso.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine