Sequestrati 4 impianti sonori a Marina di Rg. Anticipato l’Addio all’Estate

Sono stati sequestrati ben quattro impianti sonori a Marina di Ragusa la notte tra venerdì e sabato. I carabinieri della compagnia di Ragusa, coordinati dal maggiore Alessandro Coassin, hanno perlustrato la zona di via Tindari e le altre zone dove insistono i locali notturni ed hanno verificato, durante il blitz, che quattro titolari e gestori non hanno rispettato le norme per l’emissione della musica. Intorno all’una di notte i carabinieri hanno sigillato gli impianti affidandoli in custodia agli stessi proprietari. Tutti e quattro i titolati sono stati denunciati a piede libero per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone ma per  tre di loro si è configurato l’aggravamento della pena per avere reiterato il reato. I denunciati sono  un 40enne ragusano, amministratore di un locale, un catanese 33enne gestore di un altro locale, un 24enne ragusano gestore ed un 40enne di Santa Croce, gestore di un altro locale notturno. Tutti rischiano  un arresto fino a tre mesi o l’ammenda fino a 309 euro. Con il blitz di ieri l’addio all’estate l’hanno festeggiato i carabinieri con un bel regalo ai titolari.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine