Serie D: Akragas – Ragusa è il big match, il Savoia prove di “fuga”

Il campionato di serie D “reciterà” domani il secondo atto. In programma ci sono delle gare interessanti che serviranno alle squadre per dare conferme o cercare riscatto. Tra i match più attesi, il derby siciliano dello stadio “Esseneto” di Agrigento dove l’Akragas di Pino Rigoli riceve la visita del Ragusa di Gianfranco Bellotto. Un derby tra due formazioni dal grande blasone che torna dopo tanti anni di assenza. Il primo “assaggio” c’è stato in Coppa Italia con la formazione akragantina capace che ha dimostrato il suo potenziale. Per la matricola biancoazzurra ci sarà da confermare la buona partenza anche in campionato (vittoria a Pomigliano), mentre il Ragusa alla ricerca di una propria fisionomia, nell’attesa dei giocatori stranieri ci sarò da dare un seguito positivo alla buona prova casalinga di sette giorni fa contro la “corazzata” Battipagliese. La formazione iblea oltre alle assenze di tanti giocatori non potrà contare neanche sull’apporto della tifoseria che ha avuto negata l’autorizzazione alla trasferta dopo gli incidenti avvenuti nella gara di Coppa Italia. Il Savoia dopo aver “seppellito” di reti il Torrecuso nella gara di esordio, cercherà di attuare la prima “fuga”. Il compito per la formazione di Torre Annunziata non sarà di certo semplice. A cercare di “frenare” i campani ci sarà un Rende agguerrito che vorrà presentarsi davanti ai suoi tifosi con un risultato di prestigio. Gara da prendere con le molle per l’Orlandina che dopo il successo casalingo nella gara d’esordio proverà a tornare con altri punti in classifica dalla difficile trasferta di Gioia Tauro. La Nuova Gioiese, come la formazione Paladina è una neopromossa che nella gara d’esordio a Messina ha dimostrato di poter recitare un ruolo importante anche in quarta serie.  Trasferta proibitiva per il Noto che dopo il pareggio casalingo di sette giorni fa, proverà a uscire indenne dal campo della Battipagliese che domenica scorsa è riuscita a pareggiare in extremis a Ragusa. I granata stanno cercando di amalgamarsi e un risultato positivo potrebbe servire a dare serenità a tutto l’ambiente netino. Esordio casalingo per il Licata che al “Dino Liotta” ospiterà i calabresi dell’Hinterreggio appena retrocesso dalla Lega Pro. Per i gialloblù l’occasione per riabilitarsi dopo le vicissitudini societarie e la sconfitta del “Ciccino Micale” nella gara d’esordio. “Prima volta” casalinga in serie D per il Due Torri che allo stadio “Enzo Vasi” di Gliaca di Piraino proverà ad assaporare la gioia dei tre punti davanti al suo pubblico. La Cavese è un osso duro, ma i biancorossi messinesi hanno le carte in regola per fare bene. Brutta “gatta da pelare” anche per il Messina che al “Celeste” ospiterà l’Agropoli. I giallorossi vogliono riscattare immediatamente la sconfitta della prima giornata ma affrontare una compagine campana non è mai troppo semplice. A chiudere il quadro della seconda giornata il derby calabrese tra Comprensorio Montalto e Vibonese e la sfida tra Torrecuso e Pomigliano. Ma vediamo nel dettaglio il programma della giornata:

SERIE D GIRONE I

2^ giornata

Akragas – Ragusa

Battipagliese – Noto

Due Torri –Cavese

Gioiese – Orlandina

Licata – Hinterreggio

Messina – Agropoli

Montalto Uff. – Vibonese

Rende – Savoia

Torrecuso – Pomigliano

 

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine