Serie D: nella giornata dei tanti derbies a Torrecuso è sfida per un posto nei play off

La ventottesima giornata del girone I del campionato di serie D è caratterizzata dai numerosi derbies in programma, molti dei quali sono di vitale importanza per le formazioni che li giocano  .

 Al “Giraud” di Torre Annunziata, ad esempio, si gioca quello campano tra la capolista Savoia con più di un piede in Lega Pro e la Battipagliese che molto probabilmente proverà a fare il salto tra i professionisti attraverso i play off. Favoriti, naturalmente sono i padroni di casa che vogliono al più presto chiudere i conti, ma non avranno di certo vita facile perché i bianconeri di Battipaglia faranno di tutto per uscire indenni dal confronto.

 Di diversa importanza (per le opposte posizioni di classifica) il derby siciliano in programma allo stadio “Esseneto” di Agrigento, dove l’Akragas vicecapolista vuole continuare a mantenere almeno la piazza d’onore e magari “riavvicinarci” alla vetta (distante però nove punti) per continuare a “sognare” il salto diretto nell’ex serie C, ma di fronte si ritroverà un Orlandina alla ricerca di punti per tenere a debita distanza la zona a “rischio”.

 Difficile trasferta per il “tranquillo” Noto che viaggia alla volta di Agropoli per affrontare la terza forza del girone e una delle squadre più in forma del momento. I granata di Betta con la salvezza praticamente in tasca vogliono togliersi qualche piccola soddisfazione, mentre i campani tenteranno di fare bottino pieno per continuare a mantenere la miglior posizione possibile in vista degli spareggi – promozione.

 A Torrecuso, invece, sarà di scena la Nuova Gioiese in uno scontro che vale un posto nella griglia dei play off. La formazione napoletana parte con i favori del pronostico, sia perché gioca in casa, sia perché vanta quattro lunghezze di vantaggio rispetto alla squadra calabrese, ma deve guardarsi alle spalle anche dal ritorno della Cavese che avrà assegnata vinta a tavolino la gara con il ritirato Ragusa.

 Gara aperta ad ogni risultato quella nell’anticipo di domani tra il Pomigliano e il Comprensorio Montalto due formazioni che non hanno quasi più nulla da chiedere al campionato, mentre nell’altro derby di Sicilia in programma allo stadio “Enzo Vasi” di Gliaca di Piraino Due Torri e Città di Messina lotteranno con il coltello tra i denti per cercare di fare bottino pieno e provare a evitare i play out, anche se molto probabilmente si giocherà solo per il miglior piazzamento finale che porterebbe a giocare lo scontro salvezza davanti ai propri tifosi.

 Sarà derby anche a Reggio Calabria, dove l’Hinterreggio che ha quasi conquistato la salvezza dovrà fare attenzione alla voglia di successo della Vibonese che la permanenza, dopo una rimonta incredibile vuole conquistarla.

 Il Rende, infine, non può prescindere dal successo nella sfida casalinga con il Licata che è ormai l’unica squadra indiziata a lasciare il campionato di quinta serie per far ritorno in Eccellenza da dove i tifosi sperano di poter ripartire per tornare fra qualche anno nel calcio che conta e che visto il blasone più compete ai gialloblù agrigentini.

 Questi nel dettaglio gli incontri in programma nel weekend:

 CAMPIONATO SERIE D GIRONE I

 PARTITE XXVIII^ GIORNATA

Agropoli – Noto

Akragas – Orlandina

Due Torri – Città di Messina

Hinterreggio – Vibonese

Pomigliano – Comp. Montalto

Rende – Licata

Savoia – Battipagliese

Torrecuso – Nuova Gioiese

Riposa Cavese

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine