Stato-mafia: Salvatore Borsellino, trattativa è costata la vita a mio fratello

“Ci sono oggi mafiosi che sono in carcere a scontare i loro delitti e, purtroppo, ci sono tanti politici, tanti pezzi delle istituzioni che oggi invece godono i frutti di quella che e’ stata la trattativa su quello che e’ successo al nostro Paese. Quella trattativa che e’ costata la vita a Paolo Borsellino. Questa e’ la realta’ del nostro paese”.

Lo ha detto Salvatore Borsellino intervenendo in collegamento via skype alla cerimonia di consegna al magistrato Nino Di Matteo della cittadinanza onoraria di nove Comuni abruzzesi, in corso all’Aurum di Pescara.

“Per questo motivo – ha aggiunto – io non credo che le minacce di morte che arrivano a Di Matteo, gli ostacoli che vengono messi sulla strada della verita’ e della giustizia, arrivino dalla criminalita’ organizzata. Credo piuttosto che arrivino da quei pezzi dello Stato che stanno godendo i frutti delle stragi del ’92 e del ’93 e della congiura del silenzio che ne e’ seguita per venti anni”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine