“Io sto con Sofia”. Parte dal web l’appello per la piccola: “curatela!” (invia le foto)

sofia 1Sta sempre peggio Sofia De Barros, la bambina affetta da una rara malattia degenerativa divenuta il simbolo della battaglia pro-Stamina, ricoverata da tre giorni al Meyer di Firenze. Lo comunica in un drammatico post su facebook la madre Caterina Ceccuti. [sociallocker] “Sofia De Barros dilaniata dal dolore e’ ricoverata in ospedale”, scrive. “I dottori hanno fatto il massimo. Le dosi dei farmaci sono state aumentate ancora senza ottenere effetto lenitivo. Pretendiamo che la democrazia in cui viviamo si assuma la responsabilita’ delle proprie leggi e le faccia rispettare. Sofia ha diritto ad un infusione di urgenza negli Spedali Civili di Brescia. Tutti i pazienti tutelati dalla stessa legge ne hanno diritto. Il governo si assuma la responsabilita’ di far rispettare la legge 57 approvata a maggio 2013 dal nostro Parlamento e tuttora vigente. Se la medicina alza le mani, di fronte a patologie ad esito infausto che condannano alle peggiori sofferenze, diamo una chance alla cura compassionevole che le spetta di diritto di dimostrare la propria efficacia”.SCRIVI LA TUA TESTIMONIANZA PER SOFIA!

[su_column class=”Blu”][su_box title=”Scrivi a Sofia” box_color=”#2e19f2″]

[/su_box][/su_column]

ECCO LE FOTO VOSTRE INVIATE ALLA MADRE, CATERINA CECCUTI

[/sociallocker]

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine