La stracittadina della Contea premia la PVT Modica, al “PalaRizza” vince lo sport

Pro Volley Team Modica – Motuca Trade 3 – 0

Pro Volley Team: Giunta 2, Mazzeo 1, Cianflone 11, Di Emanuele 14, Licitra 7, Piscopo 15, Arrabito, Zaccaria 3, La Rocca 2, Drago (L), all. Ennio Cutrona e Stefania Madonia.

Motuca Trade: Cavallo 4, Cappello 3, Spadaro 2, Garofalo 2, Pitino 6, Caruso 4, Furnò 1, Gulino M, Gulino S, Vilardo, Scirpa (L1), Micieli (L2), all: Carmela Lauretta.

Arbitri: Valentina Mammana e Rosa Privitera di Siracusa.

Parziali: 25/18, 25/11, 25/13.

Modica – Netto successo della capolista Pro Volley Team Modica che sabato pomeriggio al “PalaRizza” si è imposta in tre set nel derby della Contea contro la Motuca Trade.

Le biancorosse hanno affrontato la sfida con il massimo della concentrazione concedendo poco o nulla alle “cugine” di Carmela Lauretta riuscendo a conquistare tre punti che permettono alle ragazze del presidente Bartolo Ferro di restare al comando della classifica del campionato di serie C femminile.

Quello del “PalaRizza” è stato un derby quasi a senso unico con le biancorosse di Cutrona brave a limitare Marica Caruso che sotto rete è stata meno incisiva del solito e mettere in ambasce la ricezione e la difesa delle giovani ragazze di Carmela Lauretta che sono rimaste in partita solo nella fase iniziale del primo set.

Recuperato lo svantaggio iniziale, infatti, le biancorosse con Giunta in battuta piazzano un break 6 – 0 che fa “sbandare” paurosamente il sestetto di Carmela Lauretta che accusa il colpo e non riesce più a contenere gli attacchi di Piscopo e Di Emanuele. Il parziale d’apertura finisce così con il successo (25/18) delle padrone di casa.

La Motuca Trade esce completamente di scena nei restanti due parziali, mentre la PVT alza il ritmo del gioco e nonostante Cutrona lascia in panca Rosmina Licitra per dare spazio a Zaccaria, la capolista continua a dettar legge sotto rete, mentre dall’altra parte del campo le rossoblù del presidente Ruta faticano a restare attaccate al match. Le biancorosse a metà parziale prendono definitivamente il largo e vincono a mani basse (25/11) il parziale e si portano sul 2 – 0.
Senza storia anche il terzo set. Cutrona rimanda in campo Rosmina Licitra e richiama in panca Zaccaria e da spazio a Irene La Rocca che prende il posto di Ada Mazzeo. Cambiano le protagoniste biancorosse, ma il risultato è sempre lo stesso. Nella Motuca Trade, invece, entra in campo Fulvia Furnò, ma si fa male Federica Cavallo che cade rovinosamente sbattendo la schiena sul seggiolone del primo arbitro. Le cure dei sanitari e l’applauso sportivissimo del pubblico in tribuna rimettono in sesto la giocatrice rossoblù che nonostante il dolore rimane in campo.

La Pro Volley Team scava immediatamente il “solco” nel punteggio (11 – 5) e per la Motuca Trade cala definitivamente il sipario sul derby. Con un eloquente 25/13 le biancorosse si aggiudicano il terzo parziale e festeggiano da capolista il Santo Natale.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine