Svolta nelle indagini per l’omicidio di Peppe Lucifora? Ris di Messina sul luogo del delitto

Anche una squadra del Ris di Messina mobilitata a Modica nell’abitazione di Peppe Lucifora, il cuoco trovato morto il 10 novembre scorso nella sua abitazione di largo XI febbraio, nel quartiere Dente di Modica. Abitazione e luoghi interessati da eventuali passaggi sono gli obiettivi del Ris per cercare elementi utili ai fini dell’indagine. L’autopsia ha chiarito che l’uomo e’ stato ucciso ed e’ morto per asfissia provocata meccanicamente. Gli accertamenti autoptici sono stati eseguiti oltre che dal medico legale Giuseppe Iuvara, anche dal tossicologo forense Pietro Zuccarello. In atto anche lo studio dei dati dal tablet dell’uomo che potrebbe permettere di ricostruire i contatti della vittima. Ancora non rinvenuti il telefono e le chiavi con le quali l’assassino avrebbe chiuso la porta della stanza dentro la quale Lucifora e’ stato trovato cadavere.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine