TC Modica “corsaro” a Cefalù, domenica la finale di andata per la promozione in D2

Exploit esterno per le “racchette” del Tennis Club Modica che hanno espugnato il difficile campo dell’Athletic Club Cefalù nella gara di play off promozione di serie D3 conquistando con merito il diritto a giocare la finale per il salto in serie D2. Un successo che non fa una grinza che gli atleti capitanati da Franco Galota hanno voluto fortemente, nonostante la consapevolezza delle difficoltà dovute allo spessore dei loro avversari e soprattutto per l’ambientamento a un terreno di gioco molto veloce come l’erba sintetica cui i tennisti modicani non erano abituati. Il primo a scendere in campo è stato Giorgio Sichera che ha “strapazzato” in due set (6/1, 6/2) Michele Bonomo. Subito dopo a conquistare il punto del 2 – 0 per i modicani è stato il giovanissimo (appena sedici anni) Giovanni Veca, che sfruttando le sue doti tecniche ha battuto con un doppio 6/3 Antonio Calcò. Nel terzo match è arrivata la sconfitta (ma con l’onore delle armi) in tre set (3/6, 6/3, 4/6) di Ivan Cappello che si arrendeva al pari classifica Luigi Calcò, che permetteva alla formazione palermitana di rientrare in partita. Lo stesso Ivan Cappello, tuttavia, si rifaceva nel doppio in coppia con Giorgio Sichera. I due atleti modicani, infatti, battendo con un doppio 6/4 i gemelli Calcò, ottenevano il punto decisivo e il pass per la finalissima (incontri di andata e ritorno) presumibilmente contro il Brolo. Il match di andata è in programma domenica prossima.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine