Tentato furto a Ibla, Carabinieri arrestano 35enne ragusano

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ragusa nella decorsa nottata hanno tratto in arresto in flagranza di reato un trentacinquenne ragusano per il tentato furto di un chiosco di Ibla. L’uomo, approfittando dell’ora tarda, si era recato in Piazza della Repubblica con l’intento di introdursi all’interno del chiosco, dapprima cercando di forzarne in vano la porta di accesso, per poi sfondare la finestra-banco che dava direttamente sulla piazza. Una volta dentro, il ragusano danneggiava una macchina macinacaffè e il registratore di cassa, asportando 100€ in contanti e della merce tra cui diverse bottiglie di superalcolici. I Carabinieri, impegnati nel normale servizio perlustrativo di prevenzione dei reati in genere, transitando nei pressi del chiosco, attirati dalle luci e dal trambusto decidevano quindi di effettuare un controllo. In quel frangente il ragusano, avvedutosi della presenza dei militari, cercava di darsi alla fuga scappando da una finestra, tuttavia veniva prontamente bloccato ed immediatamente controllato dalla pattuglia. All’interno di uno zaino nero, che il trentacinquenne aveva con sé, i militari rinvenivano l’intera refurtiva, la quale veniva successivamente restituita al legittimo proprietario, rintracciato dagli operanti. Per queste motivazioni e in virtù dei danni arrecati, che ammontano a circa 5000€, il trentacinquenne ragusano veniva arrestato per il reato di tentato furto aggravato e collocato agli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine