Ticket impianti sportivi. Ennesimo appello al sindaco

Ancora in alto mare a Ragusa la questione dei ticket agli impianti sportivi. La situazione, dall’istituzione dei ticket da parte dell’ex commissario straordinario Margherita Rizza ad oggi, ha visto sporadiche prese di posizione e tutto sembra essersi arenato in un punto morto. Negli ultimi mesi molte società sportive hanno deciso di issare bandiera bianca mentre altre lo faranno a breve. Così continuando significherebbe, secondo il delegato provinciale del Coni Ragusa, Sasà Cintolo, condannare a morte ancora altre società che, negli anni, hanno dato vita ad un fantastico patrimonio sportivo locale.
In queste ore è proprio Sasà Cintolo a lanciare l’appello al sindaco Federico Piccitto affinché trovi modo per ricomporre la vicenda e soprattutto attuare le decisioni prese in assemblea i giorni scorsi.
“Ci rendiamo sin da ora disponibili – ha affermato Cintolo – così come abbiamo fatto nel recente passato, a fornire i suggerimenti richiesti per individuare soluzioni alternative che evitino l’incancrenirsi della situazione; si tratterebbe, così come è stato più volte ipotizzato, di revocare la delibera del commissario, Margherita Rizza, e adottarne una che preveda di determinare la percentuale dell’applicazione del ticket al 18% venendo incontro così alle pesanti difficoltà delle società sportive in pesante affanno per la totale mancanza di aiuti da parte di Comuni, Provincia e Regione”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine