“Torniamo a parlare del Busacca”

L’ospedale “Busacca”. E’ questo l’ordine del giorno di cui bisogna assolutamente tornare a discutere secondo un quinto dei consiglieri comunali a scicli. Scimonello (Megafono), Vindigni-Ficili (Misto), Alfieri-Ferro (SbC), Pellegrino (Mpa-PdS), ne hanno fatto richiesta di discussione perché, si legge nella nota “ Il consiglio comunale infatti dal 2009 ad oggi, si è sempre mostrato avverso alla penalizzazione e al depotenziamento del nosocomio sciclitano.” Manca l’attuazione del Decreto Assessoriale sul riordino della rete ospedaliera regionale, e “l’ASP 7 di Ragusa, si legge ancora nella nota, continua con atteggiamenti fuorvianti e demagogici a tenere all’oscuro l’utenza cittadina sciclitana sullo stato dell’arte degli interventi da eseguire o completare, per consentire alla collettività la completa utilizzazione dei padiglioni e la piena fruizione dei servizi sanitari assegnati, nonché il potenziamento del personale secondo la dotazione organica assegnata al Presidio di Scicli. I consiglieri adesso chiedono la convocazione urgente del Consiglio comunale alla presenza del primo cittadino franco susino e del Commissario dell’Asp 7 di Ragusa, Angelo Aliquò, per un efficace risultato in tempi brevi. I consiglieri di minoranza chiedono inoltre che venga presentata all’inizio della seduta consiliare, una relazione sullo stato dell’arte dei lavori con l’indicazione della data del pieno possesso del Presidio Ospedaliero.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine