Truffe: manager a Malta ma con il sussidio, scatta sequestro

Percepiva l’indennita’ di disoccupazione Naspi dal 2020 pur amministrando una societa’ a Malta. Sussidi per oltre 42 mila euro che la Guardia di finanza di Modica ha sequestrato in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo per equivalente emesso dall’autorita’ giudiziaria su richiesta del Reparto. Da quanto emerso dalle indagini avviate d’iniziativa dalle Fiamme gialle, l’indagato aveva iniziato a ricevere la misura assistenziale di circa 1.200 euro al mese dal 2020, dopo essere stato ‘licenziato’ da una societa’ amministrata dalla moglie, operante nel settore dell’intrattenimento e divertimento, di cui detiene altresi’ il 90% delle quote. Tuttavia, dai successivi accertamenti bancari e’ stato rilevato che, durante il periodo di percezione della Naspi, ha ricevuto sul proprio conto corrente oltre 65 mila euro di compensi da una societa’ maltese, di cui e’ risultato essere l’amministratore. 

Percepiva l’indennita’ di disoccupazione Naspi dal 2020 pur amministrando una societa’ a Malta. Sussidi per oltre 42 mila euro che la Guardia di finanza di Modica ha sequestrato in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo per equivalente emesso dall’autorita’ giudiziaria su richiesta del Reparto. Da quanto emerso dalle indagini avviate d’iniziativa dalle Fiamme gialle, l’indagato aveva iniziato a ricevere la misura assistenziale di circa 1.200 euro al mese dal 2020, dopo essere stato ‘licenziato’ da una societa’ amministrata dalla moglie, operante nel settore dell’intrattenimento e divertimento, di cui detiene altresi’ il 90% delle quote. Tuttavia, dai successivi accertamenti bancari e’ stato rilevato che, durante il periodo di percezione della Naspi, ha ricevuto sul proprio conto corrente oltre 65 mila euro di compensi da una societa’ maltese, di cui e’ risultato essere l’amministratore. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine