Ucciso a Roma il Carabiniere Mario Cerciello Rega

Un carabiniere è stato ucciso questa notte a Roma. È successo poco dopo le tre del mattino, in via Pietro Cossa, quartiere Prati, pieno centro cittadino. Mario Cerciello Rega, vice brigadiere di 35 anni, nato a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli, sposato da poco più di un mese, durante il servizio in borghese stava facendo un controllo su due persone che trasportavano una borsa sospetta, probabilmente rubata poco prima a una donna. In tarda mattinata i militari hanno fermato due persone che sono state accompagnate in caserma. I due, che saranno ascoltati dai militari, non sono al momento in stato di fermo: avevano una stanza all’hotel LeMeridien Visconti di via Cesi, sempre in Prati, a pochi passi dal luogo in cui è stato ucciso Cerciello Rega. In caserma intanto sono state portate anche altre due persone, ascoltate in queste ore.

Non si può morire a 35 anni per il solo motivo di indossare una divisa.Mario Cerciello, vice brigadiere dell’ Arma dei…

Geplaatst door Paolo Borrometi op Vrijdag 26 juli 2019

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine