Una 50enne minaccia di darsi fuoco a Ragusa. I carabinieri riescono a convincerla

Una donna 50enne di Santa Croce (Ragusa), disoccupata e con sei mesi di contributi in arretrato, ha occupato la sede dell’Inps, minacciando di darsi fuoco. Attimi di panico che sono sfociati nell’intervento dei carabinieri della città del capoluogo. Gli addetti all’Inps hanno chiaramente spiegato alla donna che i sei mesi di contributo arretrati non erano stati corrisposti poiché c’era stata un’ispezione dell’Istituto presso l’azienda agricola ragusana ove la donna era stata impiegata. La signora, infine, convintasi, ha desistito e consegnato l’accendigas ai militari che, giunta sul posto la figlia, l’hanno a lei consegnata per riaccompagnarla a casa.

 

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine