VII edizione del convegno internazionale di bioetica

Dal 13 al 15 ottobre 2016 è stata organizzata la VII edizione del convegno internazionale di bioetica che avrà luogo a Noto. Il convegno sarà suddiviso in 5 sessioni e sarà ospitato nell’aula magna del Seminario Vescovile della splendida città barocca.

I lavori avranno inizio alle 16,30 di giovedi 13 ottobre con l’intervento del dott. Umberto Avraham Piperno,Rabbino capo della Comunità di Napoli e responsabile per il meridione d’Italia, che parlerà della dieta mediterranea nella versione Kosher.Senso e prassi.

A seguire, l’intervento del dott. Roberto Garaffa, Presidente centro studi Medea Sicilia sud-orientale e del dott. Pino Lavima, direttore laboratorio di sanità pubblica ASP di Ragusa, che tratteranno il tema della garanzia della sicurezza alimentare nella dieta mediterranea.

Seguirà l’intervento del dott. Beppe De Santis, esperto di sviluppo e di programmazione strategica, che lo vedrà impegnato nella trattazione del tema sullo stile di vita mediterraneo. Dal riconoscimento dell’UNESCO all’attuazione nella programmazione comunitaria 2014-2020.

A fine della prima giornata, l’intervento dell’Onorevole Antonello Cracolici, Assessore regionale, per parlare della promozione dello stile di vita mediterraneo nel programma e nell’attività dell’Assessorato regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea.

Moderatore della I sessione sarà Roberta Corradin, giornalista e scrittrice di letteratura enogastronomica.

Seguirà il dibattito in aula.

Venerdi 14 ottobre i lavori avranno inizio alle 9,30 e vedranno lo svolgimento della II e  III sessione che si completeranno alle 20,30 e vedranno gli interventi del prof. Giorgio Calabrese, del prof. Giovanni Salonia, del Prof. Maurizio Soldini, moderati dal prof. Sac. Ignazio Petriglieri, Vicario episcopale della cultura nella Diocesi di Noto.

Nella III sessione interverranno il prof. Renzo Puccetti, la prof.ssa Meryem Sellami , il prof. Maurilio Assenza, il prof. Pietro Grassi , la prof.ssa Annamaria Fantauzzi, moderati dal prof. Salvatore Vaccarella e a seguire il dibattito in aula ed una cena bioetica a cura della dott.ssa Sondra Arena e del prof. Giuseppe Pappalardo.

Sabato 15 ottobre, la IV e la V sessione dell’evento che vedrà l’intervento di S.E. Mons. Antonio Staglianò, della prof.ssa Guenda Bernegge, della prof.ssa Rosa Caron, moderati dal prof. Domenico Pisana ed infine gli interventi del prof. Ferdinando Branca, del prof. Massimo Libra, del prof. Salvatore Verga, della prof.ssa Maria Clorinda Mazzarino, moderati dal dott. Giuseppe Caruso , seguito dal dibattito finale in aula.

Come è facile evincere, l’evento è caratterizzato da presenze di grande spessore culturale e di notevole pregio professionale ma ciò che m’impone di porre in rilievo l’evento è l’impegno degli organizzatori e di quanti si spendono per un tema di così notevole importanza, in una società sempre più caratterizzata dal disimpegno e dall’ignavia ad ogni livello.

Evidentemente, grazie a Dio, esistono ancora uomini disponibili a donarsi per il bene della collettività ed è a loro, tutti loro che desidero giunga il mio plauso ed il mio ringraziamento.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine