Violenza negli stadi: a Ragusa 5 denunce e 7 provvedimenti di Daspo assunti dal Questore La Rosa

Si è conclusa con una raffica di provvedimenti assunti dal questore di Ragusa, Salvatore La Rosa, la vicenda che ha riguardato il post partita del campionato di calcio di Promozione che si è disputata a Ragusa tra il Ragusa calcio ed il New Pozzallo. Cinque persone denunciate, tutte residenti a Ragusa, sette colpite da Daspo. Due persone ferite e la squadra con gli arbitri, scortata fin fuori dalla città. Le aggressioni sono avvenute sugli spalti e all’uscita degli stessi. Immediatamente sono state identificate le persone che contestando alcune decisioni arbitrali avevano tentato di scavalcare la recinzione, lanciando oggetti e insultando. I cinque denunciati, rispondono in due di lesioni personali e tre di diffamazione, , una è una donna. Loro cinque sono stati colpiti anche da Daspo ed al loro se ne sono aggiunti altri due per avere incitato ed indotto alla violenza durante la partita. Tre dei soggetti colpiti da Daspo, sono obbligati a presentarsi alla Questura in orario stabilito ed in concomitanza con gli impegni sportivi in cui è impegnata la squadra del Ragusa. Il Gip ha convalidato i provvedimenti.

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine