Vittoria: arrestato Saro Greco. Ha travolto due cuginetti sulla porta di casa: un morto e uno gravissimo

Due cugini di 11 e 12 anni, seduti sul marciapedi davanti alla porta di casa, sono stati travolti da una jeep pirata lanciata a forte velocità in Via IV Aprile, nel centro storico di Vittoria (Ragusa). L’undicenne, Alessio D’Antonio, è morto sul colpo e suo cugino, subito ricoverato in gravissime condizioni nell’ospedale di Vittoria, è stato trasferito in elisoccorso a Catania. Le condizioni sono disperate. L’auto ha tranciato le gambe di entrambi i ragazzini, trascinati per metri dal Suv. Un terzo, che stava giocando con loro, si è salvato.

Il pirata, che subito dopo l’incidente si è dato alla fuga a piedi, era alla guida di una Jeep Renegade scura. Gli agenti della Polizia di Stato lo hanno fermato nella sua abitazione: si chiama Rosario Greco, ha 37 anni, è figlio del già arrestato per mafia Elio Greco e ha precedenti penali. Gli agenti lo hanno sottoposto all’alcol test.

Investe due bambini, due cuginetti, di 12 e 11 anni e scappa. Uno è gravissimo, l'altro purtroppo è morto. Il guidatore…

Geplaatst door Paolo Borrometi op Donderdag 11 juli 2019

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine