Vittoria Calcetto, chiusura di mercato “col botto”

Chiusura di mercato “col botto” per l’Asd Vittoria Calcetto femminile che, a poco meno di 20 giorni dall’inizio del Campionato di serie A, ha completato la sua rosa siglando i contratti con Silvia Giacobbe, classe 1987, laterale, proveniente dal “Benefico”/Messina, (calcio a 11); Elisa Frisoli, classe 1995, laterale, proveniente dalla “Tiger”/Siracusa; Imma Sabatino,classe 1992, laterale, proveniente dal Locri (Serie A); ma soprattutto con Claudia Ricupero (nella foto), classe 1982, pivot, proveniente dal Perugia e dal Castellana (Serie A), che torna a casa, essendo cresciuta in biancorosso.
“Una chiusura col botto- ha dichiarato il presidente, Alfonso Leta, facendo riferimento, in particolare, all’arrivo della Sabatino-. Abbiamo sudato non poco, ma alla fine ce l’abbiamo fatta, anche se è solo in prestito”.

“Siamo pronti al nuovo campionato- ha commentato il mister Davide Nobile-. Affrontiamo questo nuovo anno in serie A con tanto entusiasmo e consapevoli di aver chiuso la campagna acquisti con importanti innesti. Dopo due anni nei quali abbiamo conquistato, con non poca fatica, la salvezza, quest’anno puntiamo ad ottenere qualche soddisfazione e, perché no, a mettere in tasca qualcosa di più importante”.

Inserita nel Girone C di serie A, l’Asd Vittoria Calcetto giocherà fra le mura domestiche la prima partita di campionato contro il Real Five Fasano. L’appuntamento è per il 28 settembre al Palazzetto dello Sport di Vittoria.

Condividi
Nato a Ragusa il 09/07/1985 ma è cresciuto e vive attualmente a Vittoria, dove ha frequentato il liceo classico “Cannizzaro”. In seguito si è iscritto alla facoltà di Filosofia presso l’Università degli Studi di Catania, conseguendo la laurea specialistica nel 2010. Dal 2012 è iscritto all’albo dei pubblicisti dell’Ordine regionale dei giornalisti di Sicilia. Appassionato di sport, in particolar modo di calcio, ha avuto in passato esperienze nel mondo del volontariato, dell’associazionismo e della cooperazione internazionale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine