Vittoria, celebrato il 71° anniversario della morte di Salvo D’Acquisto

Celebrato questa mattina a Vittoria il 71° anniversario della morte del Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto. L’Arma dei Carabinieri in servizio e l’Associazione Nazionale Carabinieri hanno voluto dedicare una giornata alla memoria del loro Servo di Dio.

Nel dettaglio, alle ore 10.30, si è svolta una celebrazione eucaristica presso la Basilica di San Giovanni Battista officiata da Padre Vittorio Pirillo. La cerimonia, semplice nella forma ma profonda per i valori morali, ha voluto ricordare il sacrificio del giovane Carabiniere Salvo D’Acquisto, Medaglia d’Oro al Valor Militare, fucilato barbaramente il 23 settembre 1943 in località Torre di Palidoro, Roma, a seguito di una rappresaglia nazista.

Monito per tutti è la motivazione con la quale gli è stata tributata l’alta onorificenza: “Esempio luminoso di altruismo, spinto fino alla suprema rinunzia della vita, sul luogo stesso del supplizio, dove, per barbara rappresaglia, era stato condotto dalle orde naziste, insieme con 22 ostaggi civili del territorio della sua stazione, pur essi innocenti, non esitava a dichiararsi unico responsabile d’un presunto attentato contro le forze armate tedesche. Affrontava così, da solo, impavido la morte, imponendosi al rispetto dei suoi stessi carnefici e scrivendo una nuova pagina indelebile di purissimo eroismo nella storia gloriosa dell’Arma”.

Condividi
Nato a Ragusa il 09/07/1985 ma è cresciuto e vive attualmente a Vittoria, dove ha frequentato il liceo classico “Cannizzaro”. In seguito si è iscritto alla facoltà di Filosofia presso l’Università degli Studi di Catania, conseguendo la laurea specialistica nel 2010. Dal 2012 è iscritto all’albo dei pubblicisti dell’Ordine regionale dei giornalisti di Sicilia. Appassionato di sport, in particolar modo di calcio, ha avuto in passato esperienze nel mondo del volontariato, dell’associazionismo e della cooperazione internazionale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine