A Vittoria e Comiso si punta sull’aumento della differenziata

Da mercoledì è stata avviata una pratica virtuosa che coinvolge direttamente i cittadini che hanno la voglia di impegnarsi direttamente per vivere in una città più pulita. Due locali vittoriesi hanno richiesto i contenitori per la macro raccolta differenziata. Saranno gli stessi gestori dei locali a conferire i materiali raccolti in maniera differenziata al Centro Comunale di Raccolta, proprio come possono fare i privati cittadini con i rifiuti domestici.
Il movimento Anonimo Vittoriese ha chiarito che sperano ci sia la speranza di un aumento delle richieste dei contenitori anche perché un possibile meccanismo incentivante potrebbe fare preferire di consumare nei locali che hanno già avviato questa pratica. Anonimo Vittoriese aveva avviato un’interlocuzione con l’Amiu, l’azienda che in questi ultimi giorni gestisce il servizio di raccolta, per far aumentare di conferimento nel Centro Comunale di Raccolta esistente dal 2010. Al comune di Comiso intanto ieri è stato organizzato un incontro per definire il piano di raccolta dei rifiuti solidi urbani ed incentivare la raccolta differenziata. Dalle 20 alle 5 del mattino è possibile il conferimento nei cassonetti predisposti nelle principali vie della città dei rifiuti selezionati per la raccolta differenziata mentre 60 cassonetti sono stati rimossi per incentivare la raccolta porta a porta. La differenziata a Comiso è ferma al 33% ma il sindaco Filippo Spataro conta di far aumentare notevolmente la percentuale entro il 2014 puntando su un’efficace campagna di sensibilizzazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine