Vittoria, il Consiglio Comunale all’unanimità chiede l’intervento delle Istituzioni

L’ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Vittoria ed inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri, Al Ministro degli Interni, Al ministro dell’Agricoltura, Al Presidente della Regione Siciliana, Al Presidente della Commissione regionale Antimafia, Alla deputazione ragusana ed Al Prefetto della Provincia di Ragusa.

Il Consiglio Comunale,

PREMESSO CHE

  • Nella notte di sabato 18 febbraio un’impresa del territorio di Vittoria è stata vittima di una cruenta azione criminosa concretizzatasi nell’incendio cagionato ai danni di alcuni automezzi dislocati presso lo spiazzale di proprietà della stessa e che ha procurato lesioni gravi ad un autista della ditta che si trovava sopra uno di questi;
  • Questo è stato l’ennesimo atto criminoso che nei modi è di evidente stampo mafioso perpetrato a distanza di poco meno di un mese da quello di giorno 19 gennaio ai danni di un’altra impresa vittoriese;
  • che il settore della commercializzazione agricola e dei trasporti è – com’è stato più volte accertato da innumerevoli inchieste della magistratura – settore in grado di provocare gli appetiti della criminalità organizzata;
  • che negli anni il settore dell’agroalimentare del sud Italia è stato al centro di interventi massicci della magistratura che ha consegnato alla giustizia coloro i quali inquinavano un settore economico trainante per l’intero meridione d’Italia;  
  • che il settore dell’agroalimentare, della commercializzazione e soprattutto dei trasporti  – stante il voluminoso giro di affari – è preda dei tentavi più spregiudicati di chi intende fare business nell’interesse della criminalità;

 

CONSIDERATO CHE

  • occorre tutelare la città, il Mercato ortofrutticolo e tutti gli operatori dai tentativi di infiltrazione mafiosa e/o criminale nella commercializzazione, nella filiera agroalimentare e nel trasporto;
  • Nonostante gli sforzi generosi delle autorità locali e delle Forze dell’Ordine del Territorio, assistiamo ancora ad eventi come quelli che hanno interessato la città negli ultimi giorni e che rassegnano una inquietante presenza oltre che la voglia di interferire nella vita economico-sociale della città di Vittoria;
  • Che tali azioni oltre a mettere a repentaglio la serenità degli operatori e dell’intera città, causano ingenti danni per l’intera economia del territorio vittoriese;
  • La città di Vittoria ha sempre reagito ai maldestri tentativi di ingerenze da parte gruppi criminali;
  • Si ritiene fondamentale avviare una azione di controllo e difesa del territorio e della cittadinanza che veda protagonista lo Stato e ogni sua articolazione;
  • Che in data odierna si è tenuto il Tavolo Provinciale della sicurezza e dell’Ordine Pubblico in occasione del quale si è convenuto per sollecitare l’Istituzione di un tavolo tecnico nazionale per affrontare il tema dei trasporti e della filiera agroalimentare;
  • Che si ritiene opportuno coinvolgere la Commissione Regionale Antimafia nell’azione di difesa degli operatori seri ed onesti del territorio di Vittoria e della struttura mercatale;

 

IMPEGNA

Il Sindaco e l’amministrazione comunale a farsi portavoce del disagio e della esigenza di un intervento forte e dirompente degli organi dello Stato affinché ogni tentativo di ingerenza possa essere stroncato.

Impegna il Sindaco e l’Amministrazione Comunale ad avviare ogni tentativo di interlocuzione con il Ministero degli Interni perché possa essere programmata l’aumento delle forze delle Forze dell’Ordine del territorio a presidio della città di Vittoria;

Impegna il Sindaco e l’Amministrazione Comunale ad interloquire con il Ministero dell’Agricoltura per concertare azioni di controllo efficace della filiera agroalimentare;

Impegna il Sindaco e l’Amministrazione Comunale ha sollecitare i Ministeri sopra indicati alla costituzione di un tavolo tecnico utile a trattare il tema delle agromafie e dei trasporti;

Impegna l’Amministrazione Comunale di Vittoria e la Giunta ad organizzare, in collaborazione con l’intero Consiglio Comunale, una grande manifestazione per dire no ad ogni forma di criminalità.

Impegna il Sindaco e l’Amministrazione Comunale ad invitare la Commissione Regionale Antimafia a Vittoria al fine di audire e ascoltare gli operatori del territorio e le istituzioni cittadine.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine