Vittoria, denunciato dalla Polizia per porto d’armi

polizia vittoria

La Polizia di Stato ha denunciato un cittadino straniero di 36 anni per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, perché fermato in piazza D. Manin in possesso di un coltello a serramanico. 

Nello specifico nella mattina di lunedì 30 agosto 2021, una volante del Commissariato di P.S. di Vittoria si portava nella centralissima piazza D. Manin a seguito di segnalazione, giunta al numero di emergenza, circa la presenza di un extracomunitario armato di coltello. Giunto sul posto, l’equipaggio dei poliziotti individuava un soggetto corrispondente alla descrizione della segnalazione e pertanto procedeva al controllo. La perquisizione dava esito positivo, infatti, occultato nella tasca dei pantaloni veniva trovato un coltello a serramanico, della lunghezza complessiva di 15 cm, che veniva subito sequestrato. Pertanto il soggetto veniva condotto in ufficio per più approfonditi controlli e denunciato per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Infine, dopo avere accertato l’irregolarità sul territorio nazionale, lo stesso veniva collocato presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Caltanissetta per la successiva espulsione dal territorio nazionale. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine