Vittoria, ignoti danno fuoco a portone dell’Aula consiliare. Il Presidente: “Atto gravissimo”

Atto intimidatorio a Vittoria: ignoti si sono introdotti nella sala consiliare e hanno appiccato il fuoco al portone d’ingresso, ad una tenda, ad un cordolo e ad uno degli scranni consiliari, provocando ingenti danni. Sul posto è intervenuta la Polizia municipale.

“Condanno il gravissimo episodio – dichiara il presidente del Consiglio comunale, Andrea Nicosia – che ha tutto il sapore di un’intimidazione. Scegliere la sala consiliare come oggetto di un raid vandalico significa sferrare un attacco alle istituzioni cittadine, ai luoghi nei quali si esercita la democrazia. Non si comprende il perché di un gesto tanto inquietante: chi può trarre vantaggio dal danneggiamento di un bene pubblico e dall’oltraggio alle sedi istituzionali? Auspico che gli inquirenti facciano piena luce sull’accaduto e che i responsabili vengano assicurati alla giustizia. Noi andremo avanti nel nostro percorso e non ci lasceremo piegare dalle intimidazioni”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine