Vittoria, violato il lutto cittadino: le ditte dei boss aperte durante i funerali del piccolo Simone

La notizia ha dell’incredibile: durante i funerali del piccolo Simone D’Antonio le ditte (sequestrate per mafia) dei boss Elio Greco e Titta Puccio sono rimaste aperte, violando il lutto cittadino proclamato dai Commissari Prefettizi che reggono il Comune di Vittoria sciolto per mafia. A darne la notizia è Paolo Borrometi che chiede:

“come mai gli amministratori giudiziari hanno permesso che venisse violato il lutto cittadino e non rispettato il “silenzio” lavorativo in memoria del piccolo Simone?
E’ stata una disattenzione, e quindi una gravissima sciatteria, o qualcuno ha deciso per loro senza informarli?” 

Vittoria non merita questa ennesima vergogna. Non avrei mai voluto scriverlo questo post. Ho atteso due giorni, oltre…

Geplaatst door Paolo Borrometi op Vrijdag 19 juli 2019

1 commento

  1. Come le scimmiette….
    Io non vedo,non parlo,non sento.Quella,purtroppo,e’ una parte di vittoria che rimane nel buio.

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine