Vittoria, violato il lutto cittadino: le ditte dei boss aperte durante i funerali del piccolo Simone

La notizia ha dell’incredibile: durante i funerali del piccolo Simone D’Antonio le ditte (sequestrate per mafia) dei boss Elio Greco e Titta Puccio sono rimaste aperte, violando il lutto cittadino proclamato dai Commissari Prefettizi che reggono il Comune di Vittoria sciolto per mafia. A darne la notizia è Paolo Borrometi che chiede:

“come mai gli amministratori giudiziari hanno permesso che venisse violato il lutto cittadino e non rispettato il “silenzio” lavorativo in memoria del piccolo Simone?
E’ stata una disattenzione, e quindi una gravissima sciatteria, o qualcuno ha deciso per loro senza informarli?” 

1 commento

  1. Come le scimmiette….
    Io non vedo,non parlo,non sento.Quella,purtroppo,e’ una parte di vittoria che rimane nel buio.

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine