Vittoria, zingari e rom nei dintorni delle scuole? Preoccupazione dei genitori degli alunni

Zingari e Rom nei dintorni delle scuole a Vittoria, “affacciati” (come da foto) alle ringhiere che cercano di entrare in contatto con i bambini. Perché? E’ questa la domanda che sorge spontanea e che preoccupa i genitori.

L’allarme è stato raccolto anche dall’attento Piero Gurrieri, già assessore del comune di Vittoria, che nella propria bacheca ha scritto: “Mi rivolgo in modo particolare agli studenti e ai loro familiari, ai docenti e collaboratori. Da alcune segnalazioni che mi sono giunte in privato (non so fino a che punto attendibili) da alcuni giorni ci sarebbe la presenza prolungata, nei dintorni delle scuole cittadine, di persone, probabilmente nomadi. Ho informato di ciò i dirigenti scolastici”.

Ed all’appello di Piero Gurrieri rispondono, pubblicamente, alcuni genitori. In particolare una mamma che afferma: “Ciò che si è detto è realtà vista con i propri occhi sig Piero Gurrieri ed è la scuola dove va mia figlia. Non c’è ragione di all armarsi ma sa come si dice cu si vardau si sarvau”. 

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine