Vittoriese insulta i poliziotti morti: ci vuole punizione esemplare

Insulta i poliziotti morti: ci vuole punizione esemplare 

“Due sbirri sono stati uccisi. Morte a loro e salute a me”. Chi scrive, tale Giuseppe Cammalleri, è un delinquente, pluricondannato e autore anche di gravi minacce di morte nei miei confronti. 
Spero paghi per le sue parole. Altrimenti sarà l’ennesimo segnale vergognoso e spero Facebook voglia prendere provvedimenti.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine