La Volley Modica vince in trasferta, sul campo dell’Acireale riscattate le due sconfitte consecutive

Aquilia Gupe Acireale – Volley Modica 1 – 3

 Parziali: 21 – 25, 19 – 25, 26 – 24, 18 – 25.

Modica – Una Volley Modica determinata e con tanta voglia di riscattare le due battute d’arresto consecutive passa in quattro set sul campo dell’Aquilia Acireale e si attesta in una posizione di classifica più tranquilla e consona alle potenzialità della squadra di coach Zito.

Un successo che riporta serenità all’interno del gruppo che nonostante i risultati poco soddisfacenti ha fatto dimostrato di essere in grado di poter dire la sua in un campionato come quello di serie B2 maschile che tagliando fuori la “corazzata” Kerakoll Misterbianco sembra essere molto equilibrato.

Sul parquet etneo la formazione del presidente Cataldi ha mostrato subito i “muscoli” mettendo in chiaro le proprie intenzioni. Gli acesi riescono solo in parte ad arginare gli attacchi modicani e alla fine sono costretti a cedere il parziale con uno scarto di quattro punti (21 – 25).

Nel secondo set i modicani alzano i ritmi e gli acesi vanno in affanno. La forbice del punteggio si fa più ampia e alla fine i biancoblu ospiti con relativa facilità si portano sul 2 – 0 aggiudicandosi il set 19 – 25.

Punti nell’orgoglio i padroni di casa cercano di reagire e approfittando di un leggero calo di tensione dei loro avversari riescono a riaprire il match aggiudicandosi ai vantaggi (26 – 24) il terzo set.

Ma è soltanto un fuoco di paglia. Nel quarto set, infatti, la Volley Modica rimette il “turbo” e ristabilisce immediatamente le distanze. Con un eloquente 18 – 25, infatti, Cappello e compagni chiudono i conti e portano a casa il meritato successo pieno.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine