Zona artigianale di Vittoria: Cna e imprese incontrano il sindaco

Confronto genuino e autentico tra il comitato delle imprese insediate, aderenti alla Cna, nella zona artigianale e l’Amministrazione comunale di Vittoria. L’incontro si è tenuto all’interno di una delle attività insediate nell’area. In modo chiaro e composto, al sindaco Giuseppe Nicosia, all’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Dezio, all’esperto per lo sviluppo economico, Angelo Fraschilla, e al direttore della Sap, l’azienda di igiene urbana, il presidente della Cna, Giuseppe Santocono, il coordinatore del comitato, Gianluigi Augurale e i diversi titolari delle imprese insediate hanno ribadito le richieste che l’associazione di categoria e il comitato avanzano da tempo: avere l’orgoglio di operare in una zona dignitosa, pulita, funzionale, capace di valorizzare il territorio e gli investimenti delle imprese insediate. “E’ triste – hanno sottolineato Santocono e Augurale – dovere ogni volta alzare i toni per ottenere servizi ordinari”. Sia il sindaco che gli altri amministratori hanno ammesso che l’area, per troppo tempo, è stata un luogo degradato e va accesa l’attenzione su una struttura che ricade dentro il perimetro della Zona franca urbana. Alcune delle richieste inserite nella piattaforma che la Cna e il comitato hanno più volte riproposto all’Amministrazione saranno subito attivate. Intanto, il direttore della Sap si è impegnato a fare partire la raccolta rifiuti ingombranti che avrà cadenza settimanale mentre la scerbatura dell’intera area avrà una periodicità mensile. L’assessore Dezio ha assicurato che, a breve, sarà installata la segnaletica stradale orizzontale e verticale. Inoltre, sta già verificando come avviare la manutenzione dell’impianto di illuminazione. Si stanno recuperando somme che saranno utilizzate per la sistemazione del manto stradale. Fraschilla, in merito ai diversi lotti assegnati da tempo a ditte che però ad oggi non hanno realizzato alcuna costruzione, ha comunicato di avere avviato la riforma del regolamento di assegnazione delle aree. L’atto è già pronto e a breve sarà portato in Giunta e poi in Consiglio comunale per l’approvazione. Infine il comitato ha voluto tornare a sottolineare come il proprio compito non si riduca alla semplice denuncia o rivendicazione, ma intenda proporsi come parte attiva nella sistemazione dell’area. E’ stato riproposto come alcuni servizi che l’Amministrazione non può garantire saranno effettuati dalle imprese insediate. E’ stato chiesto di potere compensare le spese effettuate con le imposte comunali. Su questo punto, si è registrata piena disponibilità da parte degli amministratori.

Condividi
Originaria di Ragusa ma residente in Vittoria dove ha conseguito la maturità liceale e l’anno successivo quella magistrale per ottenere l’abilitazione all’insegnamento (1999-2000). Laureatasi in lingue e letterature straniere insegna negli istituti superiori privati. Tutor universitario ha collaborato per sei anni con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha realizzato con il FEI una guida multilingua sui diritti e doveri degli immigrati e lavorato come socia e mediatrice linguistico-culturale per minori immigrati non accompagnati presso la cooperativa sociale Alfa di Vittoria. Traduce testi letterari in lingua inglese e spagnola e collabora con Mister Go e Accademia Britannica come organizzatrice vacanze-studio all’estero. Quando può mette qualcosa in valigia e viaggia moltissimo. Le sue mete? Spagna, Turchia, Marocco…

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine